aRenbì Onlus insieme a Rio de Oro per il popolo Saharawi

image_pdfimage_print

Siamo a  Tindouf, nel punto in cui l’Algeria confina con Marocco, Sahara Occidentale e Mauritania.

Qui ci sono i campi profughi dove vivono più di 100.000 rifugiati appartenenti al popolo  Saharawi dal 1975, anno in cui il loro territorio  è stato invaso dal Marocco costringendoli alla fuga nel deserto.

 

In questo lembo di terra opera Rio De Oro, un’associazione solidale nata nel 2000 che si propone di migliorare le condizioni di salute di bambini malati e disabili attraverso numerosi progetti benefici.

 

Dal 2013 aRenbì Onlus sostiene un importante progetto denominato Accoglienza Estiva attraverso il quale Rio de Oro ospita i bambini disabili presso il Campus Estivo di Grottammare.

 

Tutti i bambini sono gravemente disabili e la maggior parte di loro soffre di epilessia; le strutture del loro paese non sono attrezzate per le cure necessarie e Rio de Oro regala loro un soggiorno estivo durante il quale  vengono sottoposti a terapie e controlli per migliorare le loro condizioni psico-fisiche.

 

riodeorocollage

 

aRenbì Onlus sostiene Rio de Oro attraverso donazioni di materiale necessario per le cure dei bambini.

 

Nello specifico quest’anno sono stati consegnati  farmaci ed ausili per l’igiene per  un valore di 1152,66 € direttamente nelle mani dei preziosi volontari di Rio de Oro.

 collageriodeoro_Fotor

Grazie alle donazioni spontanee ed ai proventi  delle aste relative ai cimeli della Virtus Roma Basket di 487,90€ aRenbì Onlus ha potuto, inoltre, regalare 18 simpatici sacchetti contenenti piccoli regali, quali capi di abbigliamento, peluches e giocattoli per ogni bambino e la sua famiglia. Piccoli gesti per grandi sorrisi di gioia!

 

Oltre a noi c’è un mondo.

Un mondo fatto di popoli travagliati, senza una patria e senza strutture.

Autiamoli insieme.

 collageriodeoro2_Fotor