iLearn: la famiglia “a distanza” di Arenbì Onlus

image_pdfimage_print

Questa è la storia di Calton Amilcar.
E anche la storia di Shelton Sergio.
E di Yohanis e Yordan.

La colpa di questi bambini è quella di essere nati in zone devastate da guerre e conseguenti povertà e miseria.

Nelson Mandela diceva:

“L’istruzione e la formazione sono le armi più potenti che si possono utilizzare per cambiare il mondo”

 

Arenbì Onlus crede fermamente nel sostegno formativo delle persone come strumento di libertà e speranza.

Il modo migliore per aiutare le popolazioni in difficoltà è fare in modo che non abbiano più bisogno del sostegno di altri e l’istruzione delle giovani generazioni è l’arma più potente contro l’indigenza, la miseria ed i soprusi.

Arenbì Onlus, all’interno dei progetti iLearn, ha attivato dal 2012  progetti di sostegno a distanza per Calton Amilcar, Shelton Sergio, Yohanis e Yordan.

Questo importante progetto è gestito in collaborazione con le seguenti associazioni che operano nelle zone di residenza dei bambini:
Grimm Esesta in Mozambico
Progetto Spirito Libero – il sogno di Claudio in Etiopia.

 

iLearn è speranza per un futuro migliore.

 

Consulta i dettagli dei progetti nella nostra sezione dedicata alle adozioni a distanza ed entra a far parte della grande famiglia di Arenbì Onlus.

Meno di un caffè al giorno per cambiare il futuro di un bambino.

Se anche tu credi nella formazione per migliorare le condizioni di milioni di bambini in tutto il mondo sostieni la formazione di Yohanis e Yordanos, Calton e Amilcar e aiuta Arenbì Onlus ad ampliare il progetto di donazioni ad un sempre maggiore numero di bambini!

 

Perché loro non hanno nessuna colpa!