saveparma

#SaveParma: aRenBì Onlus sostiene i giocatori del Parma Calcio ed il suo capitano Alessandro Lucarelli

image_pdfimage_print

Il popolo della rete ed i tifosi si stanno mobilitando in questi giorni per sostenere i giocatori del Parma in questo momento di profonda difficoltà economica che sta influenzando le sorti del campionato e della squadra stessa.

 

#SaveParma è la parola d’ordine che circola nel web (…e non solo!): tifosi, sostenitori, amici, personaggi famosi e calciatori si stanno mobilitando per smuovere la sensibilità degli addetti ai lavori e di imprenditori che possano investire nella società.

Domenica 22 febbraio 2015 Alessandro Lucarelli non è potuto scendere in campo con i suoi compagni a causa del rinvio della partita con l’Udinese; i problemi politici ed economici della società stanno compromettendo seriamente il destino della squadra.

 

Al grido di #SaveParma i giocatori chiedono alla Federazione ed a imprenditori di muoversi per scongiurare il fallimento del Parma.

I toni sono sempre più accessi e il malumore si sta trasformando in rabbia.

Raffaele Palladino pubblica un post simbolico su Twitter: “ci avete rotto il calcio” con l’immagine di un  pallone sgonfio.

 

ARenBì Onlus si unisce a questo coro, ma i giudizi di merito non spettano a noi di aRenBì Onlus.

La nostra solidarietà va ai giocatori di una squadra che ha fatto e sta tuttora facendo molto per sostenere le iniziative benefiche FWCL4 di aRenBì Onlus.

Il nostro modo per sostenere Alessandro Lucarelli e compagni è quello di ricordare le tante occasioni in cui i giocatori del Parma hanno contribuito al successo dei progetti benefici aRenBì Onlus con la loro immagine, le loro donazioni e la loro disponibilità.

 

Il 27 ottobre 2013 Alessandro Lucarelli scende in campo per la prima volta con la fascia capitano aRenBì Onlus e il Parma batte il Milan 3-2.

Da allora Alessandro è testimonial delle iniziative benefiche #FWCL4 di aRenBì Onlus e numerose sono le donazioni di cimeli sportivi che lui e compagni, come Mirante (anche lui testimonial) ci regalano regolarmente per le aste sulle piattaforme Ebay e CharityStars.

 

E come non ricordare l’emozione di vedere l’intera squadra del Parma con una maglia speciale firmata aRenBì Onlus: in occasione di Parma-Fiorentina il giorno 24 febbraio 2014 l’intera squadra ha, infatti, indossato una maglia unica con toppa personalizzata aRenBì Onlus.

Tuttle le maglie dei giocatori sono state messe in asta ed il ricavato è stato devoluto a sostegno del progetto iFeed.

 

Insomma, tanti sono stati i momenti di grande collaborazione tra i giocatori del Parma e aRenBì Onlus.

Queste nostre parole sono, forse, un pò nostalgiche; il momento che stanno vivendo i ragazzi del Parma è sgradevole e difficile, ma vogliamo ringraziare tutti loro per tutto quello che stanno continuando a fare per noi.

 

Noi siamo al vostro fianco. Noi sosteniamo i giocatori del Parma.

#SaveParma